Mamme in piazza contro l'utero in affitto, ma a Roma la partita è aperta

lega_utero3.jpgConcorezzo. Anche in centro città, in occasione della Festa della mamma, la sezione locale del Carroccio è scesa in piazza per dire no alla pratica dell'utero in affitto, la cosidetta maternità surrogata che ha avuto la sua più discussa vetrina con l'adozione/acquisto di un figlio da parte dell'ex governatore della Puglia, Nichi Vendola. La Lega Nord ha distribuito materiale informativo, condannando anche la scelta fatta da alcune scuole italiane di sostituire nella modulistica le parole mamma e papà con la dicitura genitore1/genitore2.

A livello nazionale intanto il governo Renzi ha deciso di mettere la fiducia per approvare definitivamente la legge sulle unioni civili, dopo il tracollo della ormai ex legge Cirinnà. Se da questa legge il capitolo della maternità surrogata (illegale in Italia) parrebbe cassato, a Roma l'idea di alcuni parlamentari è di riprovarci in occasione della riforma sulle adozioni.

lega_utero2.jpg

Leggi anche

Finita l'odissea burocratica, finalmente riapre l'edicola di via Libertà

Calcio: play-off amari per la Prima squadra, promossa la Juniores

Pallavolo, cuore e un grande pubblico: Bresso si arrende

illuxit.jpg

Per la tua pubblicità su concorezzo.org: info@concorezzo o 349.6745705

Aggiungi commento